Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

A scuola non solo sport. Aperte le iscrizioni al campionato di calcio a 5 del Csi

E-mail Stampa PDF
Sono aperte le iscrizioni al campionato di calcio a cinque “A SCUOLA NON SOLO SPORT” organizzato dal C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) - Comitato di Terra d’Otranto.
Possono partecipare squadre composte da un numero massimo di dieci elementi, anche miste, all’interno di classi scolastiche, oratori, società affiliate al C.S.I. e squadre calcio, per queste ultime è previsto un campionato dedicato.

Tre le categorie ammesse da regolamento: UNDER 10 (i cui componenti risultino nati negli anni 2001-2002-2003), UNDER 12 (nati 1999-2000-2001), UNDER 14 (nati 1997-1998-1999). Il campionato, organizzato come girone unico all’italiana con gare di andata e ritorno, è aperto alle prime otto squadre iscrittesi per categoria. Si preannunciano ricchi premi: coppa fair-play per categoria, miglior cronaca di partita, miglior video e/o servizio fotografico a firma di partecipante con pubblicazione sul sito ufficiale del C.S.I. e su tutti i canali di diffusione curati dal comitato (testate locali, nazionali, web). Le partite si disputeranno di sabato pomeriggio e domenica mattina presso il complesso pol.vo San Domenico Savio, in via Gorizia di Galatina.
Un’occasione da non perdere per condividere sport e cultura. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi presso la sede del comitato sito in via Vittorio Emanuele II n°2, in Galatina il martedì e il giovedì dalle 19.30 alle 21.00. Tel/fax 0836/562977 Cell. 348/5637120 – 345/6813945 – 345/6813896
Sito web: http://terradotranto_puglia.csi-net.it;
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ;
gruppi fb: terra d’otranto; campionaticsiterradotranto

 

CENTRO SPORTIVO ITALIANO
Comitato di Terra d’Otranto
GALATINA    
REGOLAMENTO CAMPIONATO CIRCOSCRIZIONALE
CALCIO A CINQUE DEDICATO ALLE SCUOLE CALCIO FEDERALI
A scuola non solo sport”    
Art. 1) Il Comitato Circoscrizionale CSI di Terra d’Otranto con sede in Galatina, indice e la Commissione tecnica organizza i Campionati Giovanili di calcio a cinque riservati alle seguenti Categorie delle Scuole Calcio Federali della provincia di Lecce:
under 10 (nati nell’anno 2001/2002/2003) – tempo di gioco 20 minuti distribuiti in due tempi
under 12 (nati nell’anno 1999/2000/2001) – “ “ “ 30 minuti in tre tempi
under 14 (nati nell’anno 1997/1998/1999) – “ “ “ 30 minuti in tre tempi  
Art. 2) Ai Campionati possono partecipare tutti gli atleti, delle rispettive categorie, che siano in regola con il tesseramento CSI per la stagione sportiva in corso.  
Art. 3) La domanda di iscrizione dovrà essere presentata alla Segreteria del CSI entro il 20/01/11. Ogni Scuola Calcio federale potrà presentare un numero massimo di 10 atleti per squadra.
La chiusura delle iscrizioni deve ritenersi definitiva al raggiungimento delle sei, otto squadre per categoria.  
Art. 4) Non è consentito lo scambio di giocatori tra le varie squadre in tutti i momenti e le fasi del campionato, salvo per quegli atleti che, fino al momento del trasferimento, non abbiano preso parte attiva ad alcuna partita del campionato.  
Art. 5) La formula del torneo è quella del girone unico all’italiana con gare di andata e ritorno. Qualora per ragioni tecniche condivise dalle squadre iscritte al campionato, si dovesse optare per gli sport day sul campo del Complesso San Domenico Savio, via Gorizia –Galatina – gli atleti verseranno la quota individuale max di € 3,00 per partita a copertura delle spese campo ed arbitrali,quantificate in € 45,00 complessivi.
Saranno assegnati 3 punti per ogni gara vinta, 1 punto per il pareggio e 0 punti per ogni sconfitta.
Al termine delle partite previste nel calendario di categoria, per designare la squadra vincitrice del campionato, saranno disputati i Play Off.
Accoppiamenti Play Off:
1^ classificata regular season - 2^ classificata fair play.
1^ classificata fair play - 2^ classificata regular season.
Le due squadre vincenti i Play Off disputeranno la partita finale.  
Art. 6) Alla squadra vincente sarà assegnato il Trofeo di categoria 2010/2011.  
Art. 7) La classifica Fair Play verrà compilata contemporaneamente alla classifica “regular season”, giornata per giornata, dalla Commissione Tecnica CSI sulla base delle segnalazioni arbitrali indicate sul referto e delle informazioni che i Commissari di Campo rilasceranno dopo ogni partita.
Per compilare la classifica Fair Play verranno assegnati ad ogni squadra, per ogni sanzione disciplinare subita, i punti previsti dalla tabella predisposta dalla Commissione Tecnica e di Disciplina con riferimento al massimario della Giustizia Sportiva CSI “Sport in regola”.
La classifica verrà compilata mettendo al primo posto la squadra che avrà totalizzato il minor numero di punti e così via fino all’ultima squadra che risulterà quella con il maggior numero di punti. A parità di punteggio la posizione in classifica verrà determinata in base alla posizione ottenuta da ciascuna squadra nella classifica tecnica del campionato.  
Art. 8) Ogni partita avrà la durata indicata, per ogni categoria, nell’art. 1) di questo Regolamento. Ogni squadra nel corso di ciascuno dei tempi di gioco, attraverso il suo capitano o l’allenatore presente in panchina, può richiedere una sospensione (Time out) della durata di 1’ .  
Art. 9) Il tempo di attesa per l’inizio della gara rispetto a quello fissato sul calendario è di 10 minuti. Trascorso questo tempo di attesa senza che l'arbitro abbia potuto dare inizio alla partita, sarà decretata la vittoria per 3 a 0, a tavolino, della squadra presente in campo.  
Art.10) Ogni squadra, prima dell’inizio di ogni gara, dovrà presentare all’arbitro, : almeno 10 minuti prima dell’orario fissato per l’inizio della partita, una distinta seguendo le modalità indicate: denominazione della squadra; denominazione della squadra avversaria; elenco dei giocatori nel numero massimo di 10;numero della tessera
  Art.11) Dei giocatori indicati sulla distinta presentata all’arbitro solo 5 potranno scendere in campo, gli altri fungeranno da riserve. Sono consentite sostituzioni volanti ad eccezione di quella del portiere che dovrà avvenire a gioco fermo. I giocatori che avranno il ruolo di portieri dovranno indossare una maglia di colore diverso da quella dei compagni.  
Art.12) L’arbitro può procedere all’identificazione dei giocatori per conoscenza diretta, attraverso tessera CSI con foto, un documento che ne attesti identità e generalità.  
Art.13) Tutte le gare dovranno essere disputate nella data e nell’orario previsto dal calendario. Eventuali sospensioni o spostamenti saranno decisi, insindacabilmente, dalla Commissione Tecnica e comunicati alle squadre interessate.  
Art.14) La Direzione Tecnica del CSI si riserva, in qualsiasi momento, il diritto di apportare tutte le modifiche che si rendessero tecnicamente necessarie al calendario gare. In tal caso le gare verranno recuperate nella data che la Commissione Tecnica riterrà più opportuna.  
Art.15) Eventuali reclami, da indirizzare alla Commissione Tecnica e Disciplinare, potranno essere effettuati entro il termine massimo di mezz’ora dal termine della gara e consegnati, entro lo stesso termine, all’arbitro dell’incontro unitamente alla cauzione di € 10,00 che sarà restituita in caso di accoglimento del reclamo..  
Art.16) La Commissione Tecnica avrà competenza sul Campionato sia per i provvedimenti assunti d’ufficio sulla scorta dei documenti ufficiali pervenuti dall'arbitro, sia su reclami presentati dagli aventi diritto, sia sull’esito delle gare, se ci saranno motivi che ne giustifichino il cambiamento del risultato.  
Art.17) E' prevista l'assegnazione di n.5 riconoscimenti "Fair Play" ai giocatori che, durante il campionato, si saranno distinti per superiorità tecnica, comportamento ed eticità.
Gli atleti che risulteranno vincitori dei riconoscimenti "Fair Play" riceveranno un premio adeguato e saranno indicati, nella Festa della Premiazione che si terrà a conclusione del Campionato, come "Atleti Ideali", per la stagione sportiva 2010/2011. Sono altresì previsti, ad insindacabile giudizio della commissione tecnica, i seguenti premi speciali:
  • per la miglior cronaca di partita;
  • per il miglior video;
  • per il miglior servizio fotografico realizzati dai partecipanti al Campionato o dal corrispondente stampa appartenente alla squadra ed indicato in sede di iscrizione.

  Art.18) Ogni squadra, all'atto dell'iscrizione al Campionato, dovrà versare le seguenti somme:
€ 50,00 a titolo di quota di partecipazione al campionato e contributo spese organizzative; € 20,00 a titolo di cauzione, che verrà restituita a fine campionato.  
Art.19) Squalifiche:
Squalifiche per somma di ammonizioni: I tesserati i cui organi di giustizia sportiva infliggano più ammonizioni,ancorché conseguenti ad infrazioni di diversa indole, incorrono nella squalifica per una gara alla quarta ammonizione. Nei casi di recidiva, si prosegue secondo la seguente progressione:
A)Squalifica per una gara alla quarta ammonizione.
B)Successiva squalifica per una gara alla terza ammonizione.
C)Successiva squalifica per una gara alla seconda ammonizione.
D)Successiva squalifica per una gara ad ogni ulteriore ammonizione.
Ai fini dell’applicabilità del presente articolo, all’ammonizione inflitta dal giudice di gara corrisponde un uguale provvedimento dell’organo competente, salvo che quest’ultimo in base al rapporto del giudice di gara, ritenga di dover infliggere una sanzione più grave.
Squalifiche per espulsione dal terreno di gioco: Al giocatore espulso dal campo con cartellino rosso viene applicata la squalifica automatica per una giornata di gara, anche in assenza della delibera della Commissione Tecnica. La squalifica automatica di una giornata dovrà scontarsi nella giornata immediatamente successiva a quella dell’espulsione diretta dal terreno di gioco. Resta salvo il diritto della Commissione Tecnica di erogare una sanzione maggiore, con decisione che sarà resa nota a tutte le squadre.  
Art.20) L'espulsione di un giocatore, per somma di ammonizioni o per cartellino azzurro, comporterà alla squadra cui lo stesso appartiene la prosecuzione del gioco con un giocatore in meno per il tempo di due minuti. Trascorso questo tempo, su segnalazione dell'arbitro, il giocatore espulso con cartellino azzurro potrà rientrare in campo, quello espulso per somma di ammonizioni potrà essere sostituito con uno dei giocatori presenti in panchina.
L’espulsione per motivi ritenuti più gravi sarà segnalata con cartellino rosso e comporterà la squalifica definitiva e l’allontanamento dal campo di gioco dell’atleta.  
Art.21) Ogni Società ospitante dovrà provvedere al campo di gioco e all’arbitraggio, avendo cura che tutto avvenga secondo i principi etici e di lealtà sportiva dettati dai Regolamenti. Resta inteso che, nel caso la Società ospitante non potesse o non volesse provvedere all’arbitraggio, o qualora la Commissione tecnica ritenesse, per comprovati motivi, di dover designare un arbitro esterno, il rimborso spese al Direttore di gara, pari ad € 20,00, sarà addebitato alla Squadra ospitante. Ove una squadra non disponesse di un campo di gioco adeguato, può utilizzare quello del Complesso polivalente San Domenico Savio in via Gorizia a Galatina corrispondendo la quota contributo-spese di € 25,00.  
Art. 22) Alla squadra che dovesse, per qualsiasi motivo, ritirarsi dal campionato sarà comminata una sanzione di € 50,00. Per le partite non disputate sarà assegnata la vittoria a tavolino per 3 a 0 alle squadre avversarie.  
Art. 23) Le squadre che si classificano al primo posto della classifica Fair-play e quelle vincitrici del Campionato di categoria, acquisiscono il diritto a disputare la ulteriore fase provinciale o interprovinciale.  
Art 24) La Commissione Tecnica Circoscrizionale si riserva il diritto di variare formula di svolgimento in ragione del numero delle squadre iscritte e/o richiedenti la partecipazione al campionato.  
Art. 25) Per quanto non contemplato nel presente Regolamento e per quanto non in contrasto con esso, vigono i Regolamenti e le norme per l’attività sportiva del CSI.  
La Commissione Tecnica del CSI di Terra d’Otranto

 

CENTRO SPORTIVO ITALIANO
Comitato di Terra d’Otranto
GALATINA    
REGOLAMENTO CAMPIONATO CIRCOSCRIZIONALE
CALCIO A CINQUE
A scuola non solo sport”    
Art. 1) Il Comitato Circoscrizionale CSI di Terra d’Otranto con sede in Galatina, indice e la Commissione tecnica organizza i Campionati Giovanili di calcio a cinque riservati alle seguenti Categorie:
under 10 (nati nell’anno 2001/2002/2003) – tempo di gioco 20 minuti distribuiti in due tempi
under 12 (nati nell’anno 1999/2000/2001) – 30 minuti in tre tempi
under 14 (nati nell’anno 1997/1998/1999) – 30 minuti in tre tempi  
Art. 2) Ai Campionati possono partecipare tutti gli atleti, delle rispettive categorie, che siano in regola con il tesseramento CSI per la stagione sportiva in corso.  
Art. 3) La domanda di iscrizione dovrà essere presentata alla Segreteria del CSI entro il 25/01/11. Ogni Oratorio o Società Sportiva potrà presentare un numero massimo di 10 atleti per squadra.
La chiusura delle iscrizioni deve ritenersi definitiva al raggiungimento delle sei, otto squadre per categoria.  
Art. 4) Non è consentito lo scambio di giocatori tra le varie squadre in tutti i momenti e le fasi del campionato, salvo per quegli atleti che, fino al momento del trasferimento, non abbiano preso parte attiva ad alcuna partita del campionato.  
Art. 5) La formula del torneo è quella del girone unico all’italiana con gare di andata e ritorno. Qualora per ragioni tecniche condivise dalle squadre iscritte al campionato, si dovesse optare per gli sport-day sul campo del Complesso San Domenico Savio, via Gorizia –Galatina – gli atleti verseranno la quota individuale di € 3,00 per partita a copertura delle spese campo ed arbitrali.
Saranno assegnati 3 punti per ogni gara vinta, 1 punto per il pareggio e 0 punti per ogni sconfitta.
Al termine delle partite previste nel calendario di categoria, per designare la squadra vincitrice del campionato, saranno disputati i Play Off.
Accoppiamenti Play Off:
1^ classificata regular season - 2^ classificata fair play.
1^ classificata fair play - 2^ classificata regular season.
Le due squadre vincenti i Play Off disputeranno la partita finale.  
Art. 6) Alla squadra vincente sarà assegnato il Trofeo di categoria 2010/2011.  
Art. 7) La classifica Fair Play verrà compilata contemporaneamente alla classifica “regular season”, giornata per giornata, dalla Commissione Tecnica CSI sulla base delle segnalazioni arbitrali indicate sul referto e delle informazioni che i Commissari di Campo rilasceranno dopo ogni partita.
Per compilare la classifica Fair Play verranno assegnati ad ogni squadra, per ogni sanzione disciplinare subita, i punti previsti dalla tabella predisposta dalla Commissione Tecnica e di Disciplina con riferimento al massimario della Giustizia Sportiva CSI “Sport in regola”.
La classifica verrà compilata mettendo al primo posto la squadra che avrà totalizzato il minor numero di punti e così via fino all’ultima squadra che risulterà quella con il maggior numero di punti. A parità di punteggio la posizione in classifica verrà determinata in base alla posizione ottenuta da ciascuna squadra nella classifica tecnica del campionato.  
Art. 8) Ogni partita avrà la durata indicata, per ogni categoria, nell’art. 1) di questo Regolamento. Ogni squadra nel corso di ciascuno dei tempi di gioco, attraverso il suo capitano o l’allenatore presente in panchina, può richiedere una sospensione (Time out) della durata di 1’ .  
Art. 9) Il tempo di attesa per l’inizio della gara rispetto a quello fissato sul calendario è di 10 minuti. Trascorso questo tempo di attesa senza che l'arbitro abbia potuto dare inizio alla partita, sarà decretata la vittoria per 3 a 0, a tavolino, della squadra presente in campo.  

Art.10) Ogni squadra, prima dell’inizio di ogni gara, dovrà presentare all’arbitro, : almeno 10 minuti prima dell’orario fissato per l’inizio della partita, una distinta seguendo le modalità indicate: denominazione della squadra; denominazione della squadra avversaria; elenco dei giocatori nel numero massimo di 10; numero della tessera CSI.

  Art.11) Dei giocatori indicati sulla distinta presentata all’arbitro solo 5 potranno scendere in campo, gli altri fungeranno da riserve. Sono consentite sostituzioni volanti ad eccezione di quella del portiere che dovrà avvenire a gioco fermo. I giocatori che avranno il ruolo di portieri dovranno indossare una maglia di colore diverso da quella dei compagni.  
Art.12) L’arbitro può procedere all’identificazione dei giocatori per conoscenza diretta, attraverso tessera CSI con foto, un documento che ne attesti identità e generalità.  
Art.13) Tutte le gare dovranno essere disputate nella data e nell’orario previsto dal calendario. Eventuali sospensioni o spostamenti saranno decisi, insindacabilmente, dalla Commissione Tecnica e comunicati alle squadre interessate.  
Art.14) La Direzione Tecnica del CSI si riserva, in qualsiasi momento, il diritto di apportare tutte le modifiche che si rendessero tecnicamente necessarie al calendario gare. In tal caso le gare verranno recuperate nella data che la Commissione Tecnica riterrà più opportuna.  
Art.15) Eventuali reclami, da indirizzare alla Commissione Tecnica e Disciplinare, potranno essere effettuati entro il termine massimo di mezz’ora dal termine della gara e consegnati, entro lo stesso termine, all’arbitro dell’incontro unitamente alla cauzione di € 10,00 che sarà restituita in caso di accoglimento del reclamo..  
Art.16) La Commissione Tecnica avrà competenza sul Campionato sia per i provvedimenti assunti d’ufficio sulla scorta dei documenti ufficiali pervenuti dall'arbitro, sia su reclami presentati dagli aventi diritto, sia sull’esito delle gare, se ci saranno motivi che ne giustifichino il cambiamento del risultato.  
Art.17) E' prevista l'assegnazione di n.5 riconoscimenti "Fair Play" ai giocatori che, durante il campionato, si saranno distinti per superiorità tecnica, comportamento ed eticità.
Gli atleti che risulteranno vincitori dei riconoscimenti "Fair Play" riceveranno un premio adeguato e saranno indicati, nella Festa della Premiazione che si terrà a conclusione del Campionato, come "Atleti Ideali", per la stagione sportiva 2010/2011. Sono altresì previsti, ad insindacabile giudizio della commissione tecnica, i seguenti premi speciali:
  • per la miglior cronaca di partita;
  • per il miglior video;
  • per il miglior servizio fotografico realizzati dai partecipanti al Campionato o dal corrispondente stampa appartenente alla squadra ed indicato in sede di iscrizione.
  Art.18) Ogni squadra, all'atto dell'iscrizione al Campionato, dovrà versare le seguenti somme:
€ 50,00 a titolo di quota di partecipazione al campionato e contributo spese organizzative; € 20,00 a titolo di cauzione, che verrà restituita a fine campionato.  
Art.19) Squalifiche:
Squalifiche per somma di ammonizioni: I tesserati i cui organi di giustizia sportiva infliggano più ammonizioni,ancorché conseguenti ad infrazioni di diversa indole, incorrono nella squalifica per una gara alla quarta ammonizione. Nei casi di recidiva, si prosegue secondo la seguente progressione:
A)Squalifica per una gara alla quarta ammonizione.
B)Successiva squalifica per una gara alla terza ammonizione.
C)Successiva squalifica per una gara alla seconda ammonizione.
D)Successiva squalifica per una gara ad ogni ulteriore ammonizione.
Ai fini dell’applicabilità del presente articolo, all’ammonizione inflitta dal giudice di gara corrisponde un uguale provvedimento dell’organo competente, salvo che quest’ultimo in base al rapporto del giudice di gara, ritenga di dover infliggere una sanzione più grave.
Squalifiche per espulsione dal terreno di gioco: Al giocatore espulso dal campo con cartellino rosso viene applicata la squalifica automatica per una giornata di gara, anche in assenza della delibera della Commissione Tecnica. La squalifica automatica di una giornata dovrà scontarsi nella giornata immediatamente successiva a quella dell’espulsione diretta dal terreno di gioco. Resta salvo il diritto della Commissione Tecnica di erogare una sanzione maggiore, con decisione che sarà resa nota a tutte le squadre.  
Art.20) L'espulsione di un giocatore, per somma di ammonizioni o per cartellino azzurro, comporterà alla squadra cui lo stesso appartiene la prosecuzione del gioco con un giocatore in meno per il tempo di due minuti. Trascorso questo tempo, su segnalazione dell'arbitro, il giocatore espulso con cartellino azzurro potrà rientrare in campo, quello espulso per somma di ammonizioni potrà essere sostituito con uno dei giocatori presenti in panchina.
L’espulsione per motivi ritenuti più gravi sarà segnalata con cartellino rosso e comporterà la squalifica definitiva e l’allontanamento dal campo di gioco dell’atleta.  
Art.21) Ogni Società ospitante dovrà provvedere al campo di gioco e all’arbitraggio, avendo cura che tutto avvenga secondo i principi etici e di lealtà sportiva dettati dai Regolamenti. Resta inteso che, nel caso la Società ospitante non potesse o non volesse provvedere all’arbitraggio, o qualora la Commissione tecnica ritenesse, per comprovati motivi, di dover designare un arbitro esterno, il rimborso spese al Direttore di gara, pari ad € 20,00, sarà addebitato alla Squadra ospitante. Ove una squadra non disponesse di un campo di gioco adeguato, può utilizzare quello del Complesso polivalente San Domenico Savio in via Gorizia a Galatina corrispondendo la quota contributo-spese di € 25,00.  
Art. 22) Alla squadra che dovesse, per qualsiasi motivo, ritirarsi dal campionato sarà comminata una sanzione di € 50,00. Per le partite non disputate sarà assegnata la vittoria a tavolino per 3 a 0 alle squadre avversarie.  
Art. 23) Le squadre che si classificano al primo posto della classifica Fair-play e quelle vincitrici del Campionato di categoria, acquisiscono il diritto a disputare la ulteriore fase provinciale o interprovinciale.  
Art.24) Per quanto non contemplato nel presente Regolamento e per quanto non in contrasto con esso, vigono i Regolamenti e le norme per l’attività sportiva del CSI.  
La Commissione Tecnica del CSI di Terra d’Otranto

Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 54 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 6136785
You are here: Sport Calcio A scuola non solo sport. Aperte le iscrizioni al campionato di calcio a 5 del Csi