Amatori calcio. La 'Farmacia Vergine' mette in riga 'l'Ordine degli ingegneri'

Stampa

pallone_di_calcio pallone_di_calcio Continua la corsa irrefrenabile dell'Amatori Calcio verso la vetta della classifica. Mai come quest'anno la squadra del dott. Vergine ha regalato tante soddisfazioni. La partita di sabato scorso contro l' Ordine Ingegneri Lecce, è finita con un bel 4:1, risultato meritatissimo che ha confermato ancora una volta il buon livello della compagine allenata con esperienza dal mister Patera. Mister, che verso la metà del primo tempo, invertendo le ali e spostando Masciullo sulla sinistra, ha dato una sferzata alla partita. Masciullo infatti al 21° ha concretizzato il primo dei suoi tre gol su passaggio di Maiorano. Il raddoppio è sopraggiunto dopo soli cinque minuti su lancio di Frassanito e al 31° lo scatenato giocatore ha firmato la tripletta involandosi sulla fascia. Chiuso il primo tempo, il secondo si è aperto con varie sostituzioni. L'Amatori Calcio è apparsa sin da subito molto offensiva e al 13° De Pascalis S., dopo aver vinto un contrasto sulla ¾ avversaria, ha fatto gol dalla lunga distanza. Al 16° l'arbitro "ha concesso" un calcio di punizione alla squadra leccese che battendolo a sorpresa ne ha approfittato superando Vantaggiato.
Al 35° Esposito si è visto annullare un gol, su un'azione che il direttore di gara avrebbe forse potuto gestire in maniera diversa. Prossimo appuntamento sabato 24 al comunale di Noha contro il Calimera, una delle pretendenti al titolo, anch'essa seconda in classifica.
In campo: Vantaggiato; Panico F., Doria, Panico G., Panico A ( 34° s.t. De Pascalis R.); Masciullo ( 30° s.t. Murciano), Fattizzo ( 23° s.t. Guglielmo), De Pascalis S., Perrone ( C), Frassanito ( 15 s.t. Rizzi); Maiorano ( 7° s.t. Esposito).
A disposizione: Marasco, De Lorenzis F.., De Lorenzis M., Vergine, Caputo, Duma, Mangia, Giuri.