Chiodi

Stampa

24_Chiodi 24_Chiodi Uno dietro l'altro, uno sull'altro.
Dentro, più dentro.
Chiodi come pallottole, legno come carne.
I colpi inferti dalla vita si susseguono sulla pelle

e lasciano paure, dolori tiepidi
che poi bruciano a ogni manciata di sale buttata sulle piaghe aperte.
Alla sete di pace che ti grida dentro,
ti rispondono offrendoti aceto,
quasi a disinfettarti la bocca, non a darle sollievo.
Ma il tempo placa le vecchie tensioni mentre nuovi sorrisi,
come tenaglie, estirpano quei chiodi.
Il cielo si rasserena,
lo puoi guardare senza chiudere gli occhi per il troppo sole.
Non fa più male.

 

(Per vedere l'immagine al meglio si consiglia di cliccare sulla foto)