Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Il gioco è uguale per tutti.

E-mail Stampa PDF

21._Il_gioco__uguale_per_tutti 21._Il_gioco__uguale_per_tutti
Art. 31
1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica.


2. Gli Stati parti rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l'organizzazione, in condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività ricreative, artistiche e culturali.


Tutti gli stati.
A tutti i fanciulli.


" Per convincersi della sostanziale uguaglianza
della razza umana,
basta guardare negli occhi
un bambino di ogni parte del mondo"

-Norberto Bobbio-

(Per vedere l'immagine al meglio si consiglia di cliccare sulla foto)

 


L'editoriale

Strabismi

Strabismi, il libro

Valentina Chittano, Raffaella Calso                 Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 63 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5293521
You are here: Rubriche Strabismi Il gioco è uguale per tutti.