Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

'Non erano maniere forti ma esercizi di dressage'

E-mail Stampa PDF

fiera_di_Santa_Caterina_2012 fiera_di_Santa_Caterina_2012 "Uno era particolarmente agitato, tanto da costringere il suo padrone alle maniere forti per tenerlo a bada. Ad un'animalista, in piazza Alighieri, non sono piaciute e sono volate parole grosse. E' intervenuta la Polizia per mettere pace e la sfilata ha potuto proseguire". Carissimo Direttore, essendo stato testimone oculare in piazza Alighieri mio malgrado, i fatti successi non possono essere mistificati. Il proprietario del cavallo faceva eseguire al proprio purosangue degli esercizi di dressage con cavaliere a piedi, quindi non era per niente agitato e nessuna maniera forte stava usando per tenere a bada il proprio cavallo. La signora si è avvicinata al proprietario in quanto lei convinta che gli animali dovessero essere liberi... e che non fosse giusto tutto ciò ... da qui è nato il diverbio.
Successivamente la signora si voleva scusare con il proprietario in quanto, secondo lei, era stata fraintesa. Suo intendimento era solo accarezzare il purosangue. Io stesso ho invitato la signora a visitare una delle tante fiere di animali che vengono organizzate a Noha per mostrargli come e con quanto amore i proprietari allenano i loro i cavalli. Comunque la stessa ospite o turista metteva in discussione tutta la manifestazione già dalla mattinata e in questo, forse, molti sono d'accordo con lei.
Ci si dovrebbe, invece, chiedere se vi era il servizio veterinario a seguito, perché non vi fosse presente la Guardia Forestale in quanto responsabili del settore, la sicurezza che lasciava a desiderare vista la presenza di numerosi animali ecc...
Manifestazioni con la presenza di animali vanno organizzate senza improvvisazione.
Altra precisazione: la Polizia, nonostante fosse presente in piazza Alighieri è intervenuta a calma avvenuta. Alcuni cittadini come me avevano già riportato il tutto nei giusti canoni dialettici.
Credo, caro Direttore, che al proprietario del bellissimo cavallo vanno fatte delle scuse in quanto lui persona offesa.
Comunque questa e-mail non per fare l'avvocato difensore ma solo per mettere in risalto la verità, oggi ne abbiamo veramente bisogno.
Un saluto e buon lavoro. Maurizio Fattizzo

Gentile Maurizio, anch'io ero presente in piazza Alighieri a pochi metri dal luogo in cui si sono verificati i fatti da Lei così pacatamente riferiti. Ho scattato delle foto e girato alcuni video. Ognuno di noi guarda alla realtà con i suoi occhi e la elabora con il suo cervello. Non sempre ciò che accade viene interpretato alla stessa maniera dagli stessi protagonisti. Il punto di vista della signora, diverso dal Suo e da quello del cavaliere a piedi, ne è la prova.
Ad ulteriore conferma di quanto sostengo citerò le sue stesse parole. E' proprio sicuro che ci sia stata "improvvisazione" nell'organizzazione della manifestazione? Non Le sembra di essere piuttosto ingeneroso verso i responsabili del Suap di Galatina? Non si aspettavano probabilmente tante persone in piazza ma non sono dei dilettanti e, per loro, non era la prima volta.
Cerchiamo tutti di imparare dai nostri errori. L'anno prossimo andrà sicuramente meglio ed avremo ancora più gente da tutto il Salento. La ringrazio e ricambio i suoi saluti. (d.v.)

 


Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 178 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5445908
You are here: Rubriche Lettere 'Non erano maniere forti ma esercizi di dressage'