Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Il silenzio del Pd e le chiacchiere vuote di Gervasi e Villani

E-mail Stampa PDF

SILENZIO SILENZIO Caro direttore, qualche sera fa, il tamburello faceva echeggiare il suo ritmo nella nostra amata Galatina, accompagnato da canti popolari che narravano un desiderio di riscatto. Mentre galatinesi venivano rallegrati da questo spettacolo brioso, nelle stanze del potere si decideva di fare silenzio in modo unitario su una vicenda che ha caratterizzato la vita amministrativa della nostra città in questa calda estate galatinese. Da cittadino libero da condizioni di partito, ma attento alla cosa pubblica, sono convinto che non si sia fatta chiarezza sulla vicenda che ha portato ad un acceso dibattito le forze politiche di maggioranza e di opposizione sul caso del " Campus Estivo per Minori". Qualcuno tra i vari interlocutori dice cose false. E' venuto il momento, caro direttore, che il cittadino chieda chiarezza e non silenzi omertosi. Troppe volte il potere a Galatina nel suo silenzio ha commesso atti illegittimi. Noi cittadini non tolleriamo più tali comportamenti. Il sindaco Dott. Montagna, la sua giunta e l'intero consiglio sono chiamati alla loro responsabilità, a rendere nitida questa questione che sta assumendo sempre più contorni opachi.

Caro Vito, il Sindaco ha abbondantemente chiarito le questioni riguardanti la legalità della decisioni assunte dalla sua Giunta riguardo al "Campus estivo per minori" sia in Consiglio comunale, sia in un dettagliato e preciso comunicato stampa (vedi sotto). A Carlo Gervasi e a Lilli Villani non sono piaciute quelle spiegazioni. Liberissimi di contestarle ma debbono avere il coraggio politico e la correttezza morale di farlo indicando nomi, cognomi e circostanze. I fumosi sospetti che hanno sollevato intorno alla vicenda non fanno loro onore.
Migliaia di elettori hanno creduto nella ventata di novità e nella freschezza di idee sbandierate, in campagna elettorale dall'ex-leader delle Liste civiche. Le sue prime mosse da consigliere comunale (fatte a rimorchio di un inquilino dell'ex-barberia di Piazza Alighieri) hanno riportato indietro la politica galatinese di almeno trent'anni.

Sulle parole vuote pronunciate dalla 'pasionaria' (?) dell'Udc, ed amplificate da certa stampa che sopravvive solo grazie allo sterile e pilotato gossip politico, è meglio stendere un pietoso velo di silenzio (!).
Galatina ha bisogno di persone che sappiano costruire. Chi pensa di riempire il vuoto delle sue idee tentando di distruggere gli altri con le falsità è destinato alla scomparsa politica e sociale. (d.v.)


L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 171 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 6231618
You are here: Rubriche Lettere Il silenzio del Pd e le chiacchiere vuote di Gervasi e Villani