I ragazzi del Liceo Colonna nel Chiostro per recitare Tabucchi. 'Nefrhotel. Mi hanno venduto un rene', Giuseppe Cristaldi presenta il suo libro

Stampa

Giuseppe_Cristaldi Giuseppe_Cristaldi "Il signor Pirandello è desiderato al telefono", dall'opera di Antonio Tabucchi. Giovedì 16 agosto alle ore 21 nel Palazzo della Cultura per Chiostro d'estate a Galatina. Performance teatrale a cura degli Studenti del Liceo classico "Pietro Colonna" di Galatina. Regia di Giuseppe Cristaldi. Coordinamento artistico di Simona Luceri, docente Liceo "P. Colonna". Presentazione di "Nefrhotel. Mi hanno venduto un rene", Promo Music_Corvino Meda editore. Reading a cura di Giuseppe Cristaldi.

Maddalena Castegnaro, VerbaManent_Presìdio del Libro, dialoga con Giuseppe Cristaldi, autore del libro.

Il libro racconta la storia di Kamal, ragazzo nepalese, orfano, naufrago nella miseria, devoto a Buddha, appartenente alla frangia povera dell'alta casta dei Nefari, la casta egemone a Kathmandu, culla floreale dell'omertà. Come molti suoi coetanei nutre un sogno ma, a differenza di essi, svende un rene ai trafficanti di organi che operano tra Occidente ed Oriente. Una piaga di inaudite proporzioni che contrasta la diffusa spiritualità orientale, una dualità spirito-macelleria che si ripete in tutto lo sfogo di Kamal. Una storia attorniata dal cinismo dei turisti sui risciò, dalla collusione di medici senza scrupoli con le organizzazioni dedite alla mercificazione delle vite, da un senso di vergogna, di rabbia, e alla fine da un improvviso sentimento della pietà come reincarnazione del futuro.
Una scrittura assediante, da percorrere con lentezza, che fa trasalire nella crudezza e poeticità delle metafore e nella liberazione silente e disperata della ricerca di una vita senza umiliazioni, senza vergogna, senza povertà.
Particolarmente intensa ed emozionante l'interpretazione teatralizzata offerta dallo stesso Autore.

Lo scrittore Giuseppe Cristaldi ha pubblicato : Storia di un metronomo capovolto (2007) con prefazione di Franco Battiato, Un rumore di gabbiani-Orazione per i martiri dei petrolchimici (2008) con cameo filmico di Franco Battiato e prefazione di Caparezza e Belli di papillon verso il sacrificio(2010) con prefazione di Teresa De Sio. Come regista ha partecipato all'Ecofestival di Bologna, al Levante Film Festival di Bari, al Puglia International Filmfest di New York e di Toronto e a varie rubriche televisive nazionali. Nel 2012 si è aggiudicato il Premio "Under 30" riservato a giovani autori emergenti Al termine di una prima selezione, solo 15 testi sono stati ammessi alla fase finale svoltasi al teatro Golden di Roma. Il concorso era riservato ad autori esordienti, tra i 18 e i 30 anni, che si sono messi alla prova con testi brevi inediti (sia teatrali che cinematografici) della durata massima di 5 minuti sul tema "2012: La fine del mondo?".
"Happylogo" è il testo di Cristaldi premiato dalla giuria composta, tra gli altri, anche dal regista, attore e produttore Maurizio Nichetti e da noti critici ed esperti del settore. Nella serata conclusiva il racconto è stato interpretato dall'attore somalo Jonis Bascir ("Un medico in famiglia"). Per Cristaldi, ad appena 28 anni, si tratta della conferma di un talento riconosciutogli in virtù di importanti precedenti lavori.