Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Il dubbio

Per realizzare i propri sogni basta svegliarsi!

E-mail Stampa PDF
Quanti sono i dubbi che ci assalgono dalla mattina alla sera?  Tanti. Tantissimi.  La considero una delle caratteristiche più sensibili della nostra umanità, del nostro essere uomini con addosso il dono o il fardello della scelta.  Mentre ascoltavo Benigni ripercorrere in maniera poetica e concitata, sul palcoscenico di San Remo, la storia della nostra Italia fino all' “Unità”, sono stata colta di sorpresa da un'affermazione di quell'attore eccezionale:“Per realizzare i propri sogni, basta svegliarsi!”.
Leggi tutto...

Chi il nuovo Noè?

E-mail Stampa PDF
Mare in tempesta. Foto di Silvio TartariniE se gli acquazzoni degli ultimi giorni fossero il preludio di un nuovo diluvio universale? Se l’arcobaleno del “patto” che ritroviamo nella Genesi si fosse ormai troppo sbiadito, a chi si rivolgerebbe Dio oggi per la costruzione dell’arca? Chi potrebbe essere il nuovo Noè, l’uomo a cui donare l’aspettativa di una possibilità mentre il resto del mondo viene inghiottito dall’alluvione?
Leggi tutto...

Vedere gli altri felici

E-mail Stampa PDF

Credo che sia contento di essere ancora così facilmente scomodato. Io lo disturbo spesso. Ma don Tonino Bello ha il potere di seminare nel nostro intimo anche dal posto lontano, eppure così vicino, in cui si trova ora. Tra le pagine delle sue “Parabole”, donatemi da un caro amico, ho scovato un sentiero sconnesso che però offre un panorama mozzafiato. È la “via semplice” dell’altruismo.

“Io sono convinto che se la vostra vita la spendete per gli altri, la mettete a disposizione degli altri, non la perdete. Perderete il sonno, non la vita. La vita è diversa dal sonno. Perderete il denaro, ma non la vita. La vita è diversa dal denaro. Perderete la quiete, ma non la vita. La vita travalica la quiete, soprattutto la quiete sonnolenta, ruminante del gregge. Perderete la salute, ma non la vita”.

Leggi tutto...

Dove stiamo andando a finire, “in media”?

E-mail Stampa PDF
Non è il caso di tornare nuovamente su un tema che io reputo fondamentale, qual è il rapporto tra oggettivo e soggettivo, tra numeri e parole, e di cui ho già profusamente sproloquiato in un precedente Dubbio. E mi rendo pure conto che la percezione media (e qui mai termine fu più ironico, come sarà chiaro nel seguito) di certe questioni è più rilassata della mia. Detto ciò, prendo a pretesto una notizia apparsa sulla stampa nazionale, e rimbalzata dai telegiornali: “Retribuzioni, +2,2% in media nel 2010”.
Leggi tutto...

La Fede cristiana e l'Orario globale dei treni

E-mail Stampa PDF
(...) Così il laico si contenta di quel che vede, non chiede il "perché" non vuole rincorrere spiegazioni, l'una dentro l'altra all'infinito come matrioske. Non gli servono. Piuttosto, il laico è attento al diritto, alla legge, alla precisa definizione di norme di comportamento, istituzionali, ecc. E' l'unica realtà del tutto comportamentale, su cui gli umani devono poter contare, per superare la solitudine.
Leggi tutto...

Pagina 5 di 9

Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 43 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5350980
You are here: Rubriche Il dubbio