Mediterraneo a Palazzo Micheli. Una realizzazione di Luigi Latino

Stampa

santemiliano160720111778 santemiliano160720111778 Il Circolo del Collezionista e l'Associazione Culturale “Caravaggio” presentano M E D I T E R R A N E O, Installazione ideata e realizzata da Luigi Latino. Con la collaborazione di Antonio Campa – Viviana Pinnisi – Biagio Roberto Prete Palazzo Micheli – Via Umberto I, 33 – Galatina. Inaugurazione: sabato 13 agosto 2011 – ore 21.00 Orari e date di apertura: 13 – 20 agosto 10.30-12.30 e 17.30-22.30

 

Luogo di incontro, campo di battaglia, crocevia di scambi culturali, liquido teatro di solide guerre. Da sempre il mediterraneo è stato tutto questo: inestricabilmente, simultaneamente, bifronte compresenza di realtà che in teoria avrebbero dovuto escludersi a vicenda, che nella prassi hanno dis/armonicamente convissuto. Da qualche mese l’impetuoso vento della storia è tornato a scuotere il nostro mare. Speranza e paura, vita e morte, sogno e disperazione: inestricabilmente, simultaneamente, dis/armonicamente. “Mediterraneo”, installazione e performance artistico-poetica ideata ed orchestrata da Luigi Latino ed a cui prendono parte anche Antonio Campa, Viviana Pinnisi e Roberto Prete, riflette/emoziona/sensibilizza sul momento storico che si sta vivendo nel “Mare Nostrum”, e lo fa mentre tutto sta ancora succedendo e può ancora succedere, in questa estate 2011 che fra anni forse riconosceremo come snodo cruciale della storia occidentale ancora più di tanti altri che surrettiziamente ci sono apparsi tali. Racconta, “Mediterraneo”, la sofferenza di chi parte; l’attesa di chi rimane; la paura di chi fugge da chi arriva; il dubbio di chi pensava di essere arrivato e adesso non sa più da chi e se fuggire…Inestricabilmente, simultaneamente, dis/armonicamente.