Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Dopo 43 giorni Pio X si mosse a compassione e revocò l'interdetto di Galatina

E-mail Stampa PDF

pio_x pio_x (L' articolo che qui trascriviamo è tratto da culturaservizi.it) L'interdetto è la pena massima che la Chiesa infligge ad una persona o a tutta una comunità di fedeli, per una colpa gravissima commessa contro le leggi ecclesiastiche. L'ultimo interdetto, nel più stretto senso giuridico, che la S. Sede ha comminato contro una località del Salento è quello del 30 novembre 1913. Pio X lo fulminò sulla città di Galatina per l'attacco violento alla persona dell'arcivescovo Giuseppe Ridolfi, (all'interno l'estratto degli Atti dall'Archivio segreto del Vaticano)

a causa delle fazioni politiche che in quei tempi imperversavano nel centro più importante dell'arcidiocesi di Otranto. Ma l'interdetto di Galatina, durato pochi mesi, anche se grave per i motivi che lo determinarono e per le sue ripercussioni, è ben poca cosa — come oggetto di studio storico — rispetto a quello che duecento anni prima doveva gravare su tutta la diocesi di Lecce per un lungo volgere di anni 

 

 Acta Apostolicae Sedis. - Commentarium Officiale S. CONGREGATIO CONSISTORIALIS DECRETUM. REVOCATUR SPECIALE INTERDICTUM CUI SUBIECTA FUERAT CIVITAS GALATINA.

Le molteplici e ripetute dimostrazioni di dolore per la pena inflitta a cotesta città di Galatina, e le proteste di ossequio e di riverenza che in tale occasione sono venute da ogni ordine di cittadini verso l'Arcivescovo di Otranto in riparazione dell'oltraggio patito, hanno inclinata il Sommo Pontefice ad un benigno sentimento di perdono. Pertanto, giudicando esser venuto il tempo di esaudire le istanze di tante anime religiose e buone di Galatina e le preghiere del Pastore di cotesta diocesi, col presente Decreto della sacra Congregazione Concistoriale il S. Padre stabilisce quanto segue: 1° Domenica prossima, 18 del corr. mese, cesserà l'interdetto inflitto alla città e suburbio di Galatina; cosicché dall'aurora in poi i sacerdoti potranno celebrare la S. Messa, distribuire i Ss. Sacramenti e compiere le consuete sacre funzioni.
2° Ordina che nella domenica stessa ad ora opportuna, tanto nella collegiata quanto nelle due succursali e negli oratori delle comunità religiose, come atto di solenne riparazione si faccia l'esposizione del Ssmo Sacramento con la recita delle litanie dei Santi, del salmo Miserere, e dei consueti responsori e preci che seguono le litanie stesse.
3° Considerando che occasione non ultima a tanto male ha dato il difettoso ordinamento della cura parrocchiale, la stessa Santità Sua, di moto proprio e nella pienezza del potere apostolico, derogando, se ed in quanto ve ne fosse bisogno, agli statuti, usi, privilegi o diritti che potessero esistere in contrario, in vista dei supremo bene della salute delle anime, prescrive e stabilisce fin d'ora, che la città di Galatina sia divisa in tre parrocchie nelle condizioni e nei modi che con separate lettere saranno indicati al Rmo Arcivescovo e che renderanno più agevole ed attiva l'assistenza spirituale dei fedeli.
Confida il Sommo Pontefice che da tanto male il Signore nella sua misericordia ritragga un bene prezioso, l'accrescimento cioè per tutti  della fede e della pietà, una più  perfetta osservanza della vita cristiana, una virtuosa concordia di animi. (S. Congregatio Consistorialis)

Ed in questa speranza e con questo augurio imparte al clero ed al popolo di Galatina, auspice delle divine grazie, l'apostolica benedizione.
Dato a Roma dalla sacra Congregazione Concistoriale, li 12 gennaio 1914.
f G. CARD. DE LAI, Vescovo di Sabina, Segretario.

L. ffi S. S. Tecchi, Assessore. S. CONGREGATIO CONCILII

L'atto di revoca dagli archivi segreti del Vaticano

In che cosa consiste l'interdetto


L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 45 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5928753
You are here: Radici Storia e storie Dopo 43 giorni Pio X si mosse a compassione e revocò l'interdetto di Galatina