Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Problema rifiuti nel Salento. Riunione in Prefettura

E-mail Stampa PDF

Sindaci_in_Prefettura a Lecce Sindaci_in_Prefettura a Lecce Nella giornata di ieri si è tenuto il vertice convocato da  Giuliana Perrotta, Prefetto di Lecce, con la presenza dell'Assessore Regionale Lorenzo Nicastro, del Presidente della Provincia, Antonio Gabellone, dei Commissari liquidatori dei tre ATO e dei Sindaci dei comuni dell'ATO LE/1 e LE/2, (per Galatina era presente Roberta Forte) al fine di porre in essere ogni utile iniziativa volta ad evitare ulteriori criticità nella gestione dei rifiuti solidi urbani. "La questione delle morosità- ha sottolineato il Prefetto - non può tradursi in un ingiustificato rischio per l'igiene pubblica e in un danno al decoro, alla convivenza civile e all'immagine di un territorio vocato al turismo e deve essere risolta con l'impegno congiunto di quanti, Aziende, Comuni, Commissari, non hanno ancora concordato un piano di rientro".
Ai lavori, che hanno consentito di fare il punto sulla problematica e prevenire, attraverso una soluzione metodologica condivisa, un nuovo blocco delle attività degli impianti, hanno partecipato anche molti Comuni virtuosi, i cui Sindaci hanno, comunque, assicurato il tempestivo pagamento dei debiti in scadenza, pur lamentando che i rispettivi cittadini subiscono ingiustamente le disfunzioni del servizio di raccolta e smaltimento.
Al termine i presenti hanno assunto l'impegno di definire puntualmente con appositi incontri tra Comuni, Commissari liquidatori degli ATO e aziende, ove necessario, la situazione debitoria concretizzatasi al 30 aprile scorso e fissare uno specifico piano di rientro, anche attraverso le modalità di cessione del credito direttamente alle Aziende interessate dal complessivo ciclo dei rifiuti.
I Commissari liquidatori già da domani stabiliranno un calendario di incontri a gruppi di otto-dieci comuni con l'impegno di chiudere tale fase istruttoria con ogni consentita urgenza e comunque entro e non oltre 20 giorni, dopo i quali si rifarà il punto in Prefettura.
Nei casi in cui non si possa pervenire ad un accordo, è stato stabilito su proposta del Presidente della Provincia, di istituire un tavolo istituzionale. Inoltre, per quanto concerne il periodo successivo al 30 aprile 2012, i Comuni si sono impegnati a garantire il regolare pagamento di quanto dovuto.
A loro volta, i gestori degli impianti di trattamento/smaltimento dei rifiuti garantiranno il regolare funzionamento delle strutture onde evitare ogni disagio ai cittadini.
Con riferimento ad alcune proposta progettuali relative ad impianti di compostaggio che sarebbero state presentate, l'Assessore Nicastro ha assicurato la totale disponibilità della Regione.


Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 109 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5752776
You are here: Politica Salento Problema rifiuti nel Salento. Riunione in Prefettura