Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Attenti a questi sei! Quando votano le delibere sono distratti. I dirigenti che assumeranno sono tre e non due!

E-mail Stampa PDF

Giunta_di_Galatina_2012 Giunta_di_Galatina_2012 Il manifesto politico della Giunta Montagna potrebbe essere racchiuso, con le dovute personalizzazioni di chi lo declama ed ultima in ordine di tempo quello dell’assessore Russi , in questo tipo di frase : "Il fatto che la Giunta Montagna abbia sostanzialmente lasciato inalterato l'organigramma delle Direzioni comunali come deliberate dai Commissari prefettizi è sintomatico di come tale organizzazione risponda a requisiti di equilibrio, economicità e legalità. Equilibrio nella distribuzione delle funzioni tra le diverse branche della macchina amministrativa, economicità nella razionalizzazione dei costi grazie all'accorpamento di servizi e alla diminuzione del numero delle Direzione (e dei dirigenti) dai sei che erano in precedenza - fino alla Giunta Coluccia - alle attuali cinque…".
Come ho già avuto modo di affermare in altra occasione, seppur non condivisibili, sono scelte politiche   che si ha il pieno diritto di fare in quanto di esse ci si assume la piena paternità e responsabilità politica. Non si ha però il diritto, ripeto, di diffondere informazioni non corrispondenti alla realtà dei fatti perché allora bisognerebbe pensare che forse nessuno lo abbia informato, pur essendo presente,  di cosa si sia votato ed approvato il 01 di ottobre 2012 con la delibera  n. 147 sulla programmazione del fabbisogno di personale per il triennio 2012-2014.
Tanto vale dirglielo: è stato approvato, tra le altre, per il 2013, l’assunzione di un altro dirigente per il settore amministrativo.
Proviamo quindi a fare un po’ di conti. Tre dirigenti sono in servizio: Ragioneria, Urbanistica ed Affari Generali. Per la Polizia Locale e per i Lavori Pubblici è già stato pubblicato il bando di concorso e sono  cinque e con quello del 2013, ossia tra un paio di mesi,  saranno sei.
Eppure continuano a dire ed a scrivere di averli ridotti  a 5.
Prima di passare ad alcune considerazioni  eccovi nel dettaglio la mappa completa delle assunzioni che la Giunta Montagna ha programmato di attuare.

ANNO 2012:
- n.1 Dirigente Direzione Polizia Municipale – SUAP – Protezione Civile – Qualifica dirigenziale (posto da ricoprire mediante procedure di mobilità tra enti);
- n.1 Dirigente Tecnico – Qualifica dirigenziale (posto da ricoprire mediante procedura di mobilità tra enti); - n.1 esperto avvocato – cat.D3 (posto da ricoprire mediante contratto di alta specializzazione ex art. 110 D. Lgs. 267/2000); - n.1 specialista socio-culturale – cat.D1 (posto da ricoprire mediante concorso pubblico); - n.1 specialista amministrativo – cat. D1, mediante trattenimento in servizio sino al 01/01/2014 della dipendente sig.ra XXXXXXX ai sensi dell’art. 72 del D.L. n. 112/2008, convertito nella Legge n. 133/2008.
ANNO 2013: - n.1 Vice-Comandante – cat.D3 (posto da ricoprire mediante concorso pubblico); - n.1 esperto tecnico – cat.D3 (posto da ricoprire mediante concorso pubblico);
- n.1 Dirigente Amministrativo – Qualifica dirigenziale (posto da ricoprire mediante mobilità); - n.2 assistenti di vigilanza - cat.C1 (posti da ricoprire mediante concorso pubblico); - n.1 posto di specialista in attività culturali – cat. D 1 – riservato alle categorie protette (posto da ricoprire mediante concorso pubblico riservato);
ANNO 2014: - n.2 specialisti amministrativi – cat.D1 (posto da ricoprire mediante concorso pubblico); - n.2 assistenti di vigilanza - cat.C1 (posto da ricoprire mediante concorso pubblico). - n.4 Assistenti amministrativi – cat.C (posti da ricoprire mediante concorso pubblico);
Come potete notare per quest’anno le assunzioni non sono ancora terminate in quanto oltre ai due dirigenti c'è da assumere anche un esperto avvocato, uno specialista socio-culturale e uno specialista amministrativo quest’ultimo solo per prolungamento di servizio.
Della delibera in oggetto dovete però apprezzare la  tecnica certosina ed i bizantinismi utilizzati per poter ricavare il massimo muovendosi nei  limiti imposti dalla legge. Una vera è propria opera di architettura (politica) da fare invidia al miglior Renzo Piano.
Vi invito a rileggervi le modalità con cui saranno ricoperti i posti. Molti di noi si sono chiesti perché mai i due dirigenti che saranno assunti nel 2012 ed anche quello del 2013 lo saranno mediante la procedura di mobilità tra enti e non per concorso pubblico. Ci è stato risposto ché è la legge a prevederlo ma di certo non ad imporlo aggiungiamo noi.
Ecco il vero motivo per cui l’Amministrazione Montagna ha adottato il criterio della mobilità, lo ritroviamo nella stessa delibera n.147 :"(...)  per ciò che attiene le assunzioni a tempo indeterminato,(...) la Legge 6.8.2008, n. 133 dispone che, qualora il rapporto tra la spesa del personale e le spese correnti sia inferiore al 50%, è possibile procedere ad assunzioni di personale nel limite del 40% (146.000 euro) della spesa corrispondente alle cessazioni dal servizio dell’anno precedente".
Poi aggiunge:"(…) la spesa del personale assunto tramite mobilità tra Enti “è neutra” rispetto all’obbligo di contenimento nel limite del 40% della spesa corrispondente alle cessazioni dal servizio dell’anno precedente, soggiacendo solo al rispetto degli obiettivi legislativi finalizzati alla riduzione della spesa di personale ai fini del patto di stabilità".
Capito il perché? E’ una spesa neutra che non incide nell’obbligo di contenimento nel limite del 40% delle cessazioni di servizio.
Ma non è finita. Questa delibera, a leggerla bene, è un pozzo di S. Patrizio di informazioni. Leggete anche questo passaggio:(…) per ciò che attiene le assunzioni a tempo determinato e/o con forme contrattuali flessibili, l’art. 9, comma 28, del D.L. n. 78/2010, convertito in L. n. 122/2010 (...) prevede che gli Enti Locali possono avvalersi di personale a tempo determinato o con convenzioni ovvero con contratti di collaborazione coordinata e continuativa nel rispetto del limite del 50% della spesa sostenuta per le stesse finalità nell’anno 2009".
Nell’anno 2009, la spesa complessivamente sostenuta per assunzioni a tempo determinato e/o flessibili è stata pari ad € 146.691,18 (avevamo in carico ancora il dott. Luigino Sergio, ndr.) sicché la spesa massima sostenibile, nell’anno 2012, per assunzioni flessibili è pari ad € 73.345,59.
Insomma con questa legge di berlusconiana creatività ci siamo portati a casa anche la prossima  assunzione a tempo determinato per il 2012 dell’esperto avvocato sempre senza intaccare quel famoso tetto del 40%.
Dopo quelle alla CSA che a suo tempo era urgente ed improcrastinabile per una maggiore qualità del servizio,  e sappiamo come la cosa è andata a finire, ecco quindi preparata un'altra sostanziosa rastrellata di assunzioni che naturalmente migliorerà, anche questa, la qualità del servizio pubblico.
Il tutto avverrà, però, sempre  nel rispetto dei requisiti di "equilibrio,  legalità ed economicità" e "senza ulteriori aggravi di spesa rispetto all’anno precedente" e se poi qualcosa proprio dovesse succedere   si potrà pur sempre intervenire cammin facendo con qualche ritocco sull’Irpef, sull’IMU o  altro, naturalmente al rialzo.

La delibera di Giunta 147/2012

 


L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 138 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 6107409
You are here: Politica Palazzo Orsini Attenti a questi sei! Quando votano le delibere sono distratti. I dirigenti che assumeranno sono tre e non due!