"Cerco di comportarmi come una buona madre di famiglia". Daniela Vantaggiato risponde a tutto campo anche sui compensi agli amministratori e sul registro delle unioni civili a Galatina

Stampa

Daniela_Vantaggiato_18072012 Daniela_Vantaggiato_18072012 "Non ho figli ma cerco di operare come una buona madre di famiglia che vuole il bene per tutti i suoi ragazzi". Daniela Vantaggiato, assessore alle politiche sociali del Comune di Galatina, non ci sta ad essere sbattuta sui giornali come una che agisce in maniera non trasparente e spiega punto per punto la delibera 37 del 26 giugno 2012 dal titolo: "CAMPUS ESTIVO PER MINORI ANNO 2012 – PROVVEDIMENTI". (il video con l'intervista è all'interno)

Racconta della preselezione dei programmi ("tutti validi") proposti dalle nove associazioni che avevano, per tempo, avanzato la loro candidatura e, poi, delle strutture che avrebbero dovuto ospitare i 40 giovanissimi galatinesi di età compresa fra i 6 ed i 15 anni.
"La migliore era in assoluto quella che prevedeva di far svolgere tutte le attività presso il Centro Sportivo Club Solara di Conca Specchiulla, nel comune di Otranto" -spiega l'assessore. "Era alto il costo del trasporto propostoci dall'Associazione 'Sport e Cultura' ed abbiamo chiesto, ottenendolo, che lo abbassassero"-aggiunge.
"Il controllo democratico dell'opposizione è fondamentale -dice in sostanza l'assessore- le polemiche sterili sono inutili".
In verità sembra che qualcuno, tenuto dai cittadini fuori dal Consiglio comunale, ricerchi una visibilità che giornalisti compiacenti gli regalano in cambio di attacchi all'amministrazione in carica.
Daniela Vantaggiato non raccoglie la provocazione e si stupisce solo del fatto che venga stigmatizzata "una buona pratica (...) da anni curata con attenzione dagli uffici." "Più di quaranta famiglie ci hanno affidato i loro ragazzi -conclude- vuol dire che la nostra offerta è stata ritenuta valida".

Gervasi propone di ridurre ad un euro il compenso dei Consiglieri e, probabilmente, degli Assessori. "Vengo da una vita di volontariato. Deciderò che cosa fare e già ora qualcosa faccio con quel che percepisco in ogni caso deciderà l'intero Consiglio comunale", è la risposta.

Registro delle unioni civili: "E' una delle tante situazioni su cui occorre, ancora una volta fare chiarezza. I diritti di ciascuno vanno tutelati sempre ma le parole vanno usate per il significato che hanno: un conto sono i matrimoni ed un altro conto sono le unioni civili".

Dim lights