Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Gabellone. La tassa sugli accessi a raso non si deve pagare se sul terreno non ci sono manufatti

E-mail Stampa PDF
In riferimento alle numerose richieste di chiarimento dell’utenza relative agli accertamenti trasmessi dalla società CENSUM nel mese di ottobre, circa la tassa sugli accessi pubblici, si informa che la Provincia di Lecce lo scorso 5 novembre ha disposto la sospensione immediata di tutti gli accertamenti nei confronti dei titolari degli accessi a raso, e cioè conformati in maniera tale da aprirsi direttamente sul suolo pubblico, sprovvisti di qualsiasi manufatto. Con una Delibera del Consiglio Provinciale del 21/12/2009, infatti, era stata fornita un’interpretazione autentica del regolamento provinciale inerente l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche. Pertanto, tutti i cittadini interessati, proprietari di accessi privi di manufatti, potranno comunicare direttamente a CENSUM, quale soggetto riscossore che ha effettuato il censimento, che nulla è dovuto, come riportato nel suddetto provvedimento consiliare, sospendendo conseguentemente i relativi pagamenti.

Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 89 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4438
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 6798416
You are here: Politica Palazzo dei Celestini Gabellone. La tassa sugli accessi a raso non si deve pagare se sul terreno non ci sono manufatti