Candidati, manteniamo pulita Galatina!

Stampa

logo_novapolis_Small logo_novapolis_Small Galatina sta vivendo l'ennesima campagna elettorale. I candidati si presentano alla cittadinanza e si combattono a colpi di programmi, slogan, immagini, locandine e manifesti, flyer e opuscoli di vario genere per conseguire la massima attenzione possibile e ottenere l'agognata carica. Tutti si dicono attenti alle esigenze dei cittadini e della città ponendo l'attenzione sulla legalità, sul centro storico, sul lavoro, sulle tasse e su quanto possa essere di interesse per la collettività. Tutto giusto, tutti hanno giuste ragioni. E naturalmente le proprie ragioni vanno comunicate. I sistemi li conosciamo, sono tanti dai più tradizionali ai più nuovi come il web. Facebook ed i siti internet impazzano e coinvolgono i più giovani o i più "smanettoni" del computer. Ma la carta! Quanta carta viene utilizzata per la più tradizionale delle pubblicità. Manifesti, vele, cartelli di varia foggia e colore, "santini" per gli album più simpatici e volantini, migliaia di volantini sparsi sulle auto, nelle buche delle lettere ma soprattutto per terra. Già perché nella maggior parte dei casi tutto finisce per terra, buttato lì. Inutile, a sporcare quella città che tutti i politici cercano di difendere, che dicono di voler migliorare, per la quale sono disposti a grandi sacrifici. Ma ancora la grande sfida non è giunta al termine. Cosa succederà qualche ora prima del fatidico giorno quando tutti dovranno utilizzare tutto il materiale stampato per raggiungere e convincere l'ultimo elettore? Leggi e regolamenti comunali, impediscono la distribuzione di materiale pubblicitario. Passi tuttavia, la necessità in questo periodo di dover comunicare a tutti i costi, passi il fatto che le azioni producono lavoro "nero" ma non passi però l'inciviltà di sporcare la città ancor prima di poterla governare.
Facciamo un invito a tutti i candidati: dite tutto quello che volete, come volete, con gli strumenti che ritenete più opportuni, ma evitate di far divenire la nostra città una discarica. Osservate un primo impegno nei confronti dei cittadini. Non sporcate!
L'invito si rivolge anche a tutti i cittadini. Se non apprezzate il volto di un candidato non abbandonate per terra la sua pubblicità, anzi pensate, se buttate il materiale negli appositi cassonetti, eviterete almeno che altri possano essere influenzati dal volto mal sopportato.
Facciamo un appello alle coscienze di tutti per contribuire subito al miglioramento della nostra città non solo nei programmi ma soprattutto nelle quotidiane azioni al fine di poter contribuire ad una crescita costruttiva di Galatina.