Fiera. Scognamillo fu morbido con la Camera di Commercio. Il 20 Miccichè a Galatina

Stampa

Giancarlo_Coluccia__fotouffR Giancarlo_Coluccia__fotouffR "Vero è che i sistemi fieristici stanno attraversando una crisi di identità determinata dal grave disagio economico che stiamo vivendo, e dalle difficoltà oggettive che impongono di essere competitivi in contesti caratterizzati da una continua evoluzione. Ma è pur vero che il presidente Scognamillo, condizionato da fattori esterni, ci ha messo sicuramente del suo nel non recepire le idee e le progettualità che da più parti gli pervenivano:

dalla realtà imprenditoriale galatinese, attenta e sensibile ai continui rinnovamenti, da parte dell'amministrazione comunale (vedi il piano di efficentamento energetico rimasto ancora sulla carta) e per finire anche dallo stesso CDA.
Se a questo essere sordi si aggiunge il non aver bacchettato in maniera forte e chiara sin da subito un'ente come la Camera di Commercio, socio e partner dell'Ente Fiera che, anziché sostenere le nostre iniziative, sponsorizzava eventi privati organizzati in strutture private, non mi meraviglia l'essere giunti al capolinea. Un capolinea determinato dalle responsabilità del presidente Scognamiglio che fortemente voluto dal partito socialista, si è dimostrato incapace ad assolvere al proprio compito".

Venerdì 20 Aprile, alle ore 21:00 presso il comitato elettorale del candidato sindaco Giancarlo COLUCCIA, ci sarà un incontro tra l'Onorevole Gianfranco MICCICHE', la Senatrice Adriana POLI BORTONE ed il candidato Sindaco con tutti i candidati Consiglieri Comunali.