Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Galatina e Cutrofiano contro la pena di morte

E-mail Stampa PDF

Pena-Morte-Iran Pena-Morte-Iran  La Giornata Internazionale delle "Città per la Vita - Città contro la Pena di Morte" rappresenta la più grande mobilitazione contemporanea planetaria per indicare una forma più alta e civile di giustizia, capace di "rinunciare definitivamente alla pena capitale". Si tratta di un'importante opportunità per stabilire un dialogo con le società civili, che vede il coinvolgimento degli Amministratori in un percorso che porti all'abolizione della pena di morte, capace di diventare una pratica costante e una caratteristica identitaria della Città che aderisce e dei suoi cittadini. In tal modo si aprono occasioni di coinvolgimento di strati più larghi della società civile anche in aree in cui la pena di morte è praticata, rafforzando l'iniziativa di attivisti e organizzazioni locali all'interno di una rete internazionale.
Mentre le città che hanno partecipato alla prima edizione svoltasi nel 2002 erano solo 80, attualmente le città che aderiscono a tale Manifestazione sono oltre 1350, e tra queste, 67 sono le capitali nei cinque continenti; le città quindi partecipano a questa Giornata con iniziative a carattere educativo e spettacolare, che vedono coinvolti monumenti o piazze-simbolo; ancora con interventi culturali mirati alla sensibilizzazione dei cittadini.
Con il coordinamento del Club UNESCO di Galatina, la Città di Galatina ed il Comune di Cutrofiano, insieme ai rispettivi Consigli Comunali, hanno deciso di aderire a tale evento, scegliendo, come simbolo perenne dell'iniziativa, i monumenti della Basilica di Santa Caterina d'Alessandria per la Città di Galatina, ed il Palazzo Filomarini (cosiddetto Palazzo della Principessa) per quella di Cutrofiano; perciò nelle giornate del 28, 29 e 30 novembre p.v. tali monumenti saranno illuminati tutta la notte, e sulle loro facciate verranno proiettati i loghi delle Organizzazioni Internazionali dei Diritti Civili che si battono per l'abolizione della pena di morte, mentre i Ragazzi delle Scuole Superiori presidieranno i punti per la raccolta delle firme dei Cittadini, a favore della "Moratoria della pena di morte", allestiti per l'occasione nei pressi dei Monumenti Simbolo.
Contemporaneamente, in collaborazione con i Dirigenti delle locali Scuole Medie, nelle stesse Scuole verrà proiettato il documentario della Comunità di Sant'Egidio "Cities for Life", che vedrà coinvolti gli alunni nella elaborazione di lavori scolastici prodotti per l'occasione.
I Comuni hanno inoltre convocato, per la data del 28 novembre p.v., una seduta dei rispettivi Consigli Comunali con all'Ordine del Giorno la presa d'atto della" moratoria contro la pena di morte"; le giunte dei due Comuni hanno altresì deliberato di collegare la pagina iniziale del proprio sito istituzionale, attraverso un link, con il sito della Comunità di Sant'Egidio, che porta direttamente alla pagina web della campagna mondiale contro la pena di morte.


Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 149 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5251884
You are here: Politica Italia Galatina e Cutrofiano contro la pena di morte