Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Sergio Stanzani, fondatore del Partito Radicale. Libertà, diritto e democrazia, la mia trinità

E-mail Stampa PDF

Che cosa succederà il 14 dicembre? "Credo che nessuno possa saperlo" - Sergio Stanzani, 88 anni, presidente del Partito Radicale, ci pensa un attimo e risponde con il dubbio di tutti. Libertà, diritto e democrazia sono le sue uniche certezze di sempre ("la mia trinità"). In un pomeriggio di vigilia dell'Immacolata è nel suo studiolo di via Torre Argentina 76, a Roma, e accetta di scambiare due chiacchiere con un compagno che non vedeva da moltissimi anni. (all'interno alcune note biografiche) Dim lights

Questa è la sua biografia ufficiale presa in prestito da Wikipedia. Coniugato, con tre figli, si laurea in ingegneria presso l’attuale Alma mater studiorum. Non risponde alla chiamata della Repubblica Sociale Italiana e prende parte alla resistenza in Romagna, ove passa il fronte. Fin dal 1946 ha fatto parte degli organi dirigenti dell’Unione Goliardica Italiana (UGI), l’organizzazione laica degli studenti universitari fondata alla fine della Seconda guerra mondiale e che, insieme alle organizzazioni studentesche cattoliche e altre associazioni minori, formava l’Unione Nazionale Universitaria Rappresentativa Italiana (UNURI), costituita dai rappresentanti locali e nazionali degli studenti delle università italiane. È stato Presidente dell’Unuri nel 1952 e nel 1953.  Dirigente della Finmeccanica negli anni sessanta, è stato membro del Partito Liberale Italiano dal quale si dimise con la sinistra liberale per fondare il Partito Radicale. Ha preso parte alla rifondazione del Partito Radicale del quale ha supervisionato la stesura del nuovo statuto (1967). Eletto al Senato nel 1979 ha fatto parte anche della Commissione Inquirente. Nel 1983 è stato rieletto alla Camera dei deputati e riconfermato nelle elezioni del 1987. Membro dell’Ufficio di Presidenza della Camera e della Commissione Parlamentare di Vigilanza per i Servizi Radiotelevisivi. Si è occupato attivamente del settore televisivo sia in ambito locale e nazionale che in Parlamento. Nel gennaio del 1988 è stato eletto segretario del Partito Radicale al 34esimo Congresso di Bologna e successivamente confermato fino al 1993, e ne ha curato lo sviluppo in ambito transnazionale. Eletto nuovamente al Senato nel 1994, è stato vice presidente del gruppo parlamentare di Forza Italia. Dal 1997 è presidente del comitato Non C'è Pace Senza Giustizia, l’associazione Radicale costituita nel 1994 con l’obiettivo dell’istituzione della Corte Penale Internazionale per genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità. Durante il congresso del Partito Radicale Transnazionale tenutosi a Tirana (Albania) nel 2002, viene eletto presidente del partito ed è tuttora in carica.

 



Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 31 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4438
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 6904402
You are here: Politica Italia Sergio Stanzani, fondatore del Partito Radicale. Libertà, diritto e democrazia, la mia trinità