Tentativo di suicidio nel carcere di Lecce. Adriana Poli interroga il Ministro ed appoggia Pannella

Stampa
INTERROGAZIONE a risposta scritta  POLI BORTONE - Al Ministro della Giustizia   Premesso: che nei giorni scorsi un detenuto di 38 anni nel carcere di Lecce è stato protagonista di un atto di autolesionismo avendo ingerito due lamette da barba ed è stato trasportato in ospedale;   tutto ciò premesso, si interroga il Ministro della Giustizia per sapere quali iniziative immediate intenda assumere per affrontare un problema così grave, sia per il caso specifico del carcere di Lecce, sia per li condizioni più generali delle carceri italiane.  
Roma, 29 giugno 2011