"Sono proprio io". Giorgio Forattini alla Sagra della volia cazzata

Stampa

Giorgio_Forattini_a_Martano Giorgio_Forattini_a_Martano Per passare una domenica diversa, a pranzo, siamo stati a Martano alla "sagra de la volia cazzata". Sulla panca affianco alla mia un uomo dai capelli bianchi, distinto, era seduto in compagnia di due signore. In un primo momento ho pensato subito di conoscerlo ma non riuscivo a capire chi fosse. Un attimo dopo mi son detta è lui: Giorgio Forattini! Vado o non vado? Mentre ci pensavo, più veloce di me un ragazzo si è avvicinato e gli ha chiesto: " E' proprio lei? o un sosia?" Lui sorridendo e molto gentilmente ha risposto:

"sono proprio io". Mi sono avvicinata e dopo essermi presentata :"Posso farle una foto e pubblicarla su galatina.it?" Davvero disponibile, si è offerto di rispondere anche ad alcune domande. Mi ha "raccontato" che lui vive tra Roma, Milano, Parigi e il Salento. Viene sempre in estate, da ormai sette anni, e ogni tanto anche durante l'anno.
Hha detto testualmente:" il mare è fantastico e se magna bene!". Si è lamentato dei calzoni, ne aveva appena mangiato uno e con il sugo si era sporcato tutto il maglioncino. Piano piano si sono avvicinate altre persone per salutarlo e fargli le foto.