Il 'Bosone di Higgs' per due giorni a Lecce

Stampa

bosone_di_higgs bosone_di_higgs Il Gruppo ATLAS del Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi" dell'Università del Salento e della Sezione di Lecce dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) organizza l'ottava edizione del Workshop Italiano di Fisica dell'esperimento ATLAS, che si terrà nei giorni 23 e 24 Ottobre presso le Officine Cantelmo. Si tratta di un'iniziativa scientifica che riunisce la comunità italiana di fisici delle particelle, provenienti da varie università e sedi dell'INFN, coinvolta in ATLAS nell'ambito di una collaborazione internazionale a cui prendono parte circa 3000 scienziati di 40 paesi. L'esperimento è situato in uno dei punti di interazione del Large Hadron Collider (LHC), l'acceleratore di particelle più grande del mondo attualmente in funzione al Centro Europeo per la Ricerca Nucleare (CERN) presso Ginevra. A partire dal 2010, ATLAS ha raccolto un'enorme mole di dati, che sono stati analizzati e i cui risultati, grazie anche al contributo determinante della comunità italiana, sono riportati su oltre 150 pubblicazioni scientifiche su prestigiose riviste internazionali.
L'interesse primario del convegno verterà sul settore della fisica del Bosone di Higgs, attraverso lo studio delle proprietà della nuova particella scoperta lo scorso luglio da ATLAS, per poi esplorare differenti tematiche che potranno condurre a nuove e ancora più importanti risultati scientifici.
L'organizzazione del convegno è curata da Edoardo Gorini, responsabile del gruppo ATLAS locale e da Michele Bianco, Margherita Primavera e Andrea Ventura, coadiuvati da Daniela Dell'Anna e da Carla Gentile. Il sito web ufficiale del convegno è all'indirizzo http://atlas2012.dmf.unisalento.it/.