Omicidio di Sergio Tundo, confermata la sentenza del primo grado

Stampa

Sergio_Tundo Sergio_Tundo E' di ieri la sentenza della Corte d'Assise d'appello in merito all'omicidio di Sergio Tundo, il 40enne galatinese ucciso per accoltellamento nel maggio 2009 per mano del gallipolino Gaetano Luce Bianco. I giudici hanno confermato i 24 anni del primo grado, più le spese (omicidio volontario aggravato dai futili motivi e dal reato di stalking). Tundo, nel tragico giorno di tre anni fa, si era assunto la responsabilità di un ruolo da paciere in una discussione che coinvolgeva un suo amico e l’ex convivente della madre dell’amico stesso. Ha avuto la peggio proprio la persona estranea alla vicenda. Il fatto accadde a Tuglie.