La bellezza della vita. Anche malata? Il 28 il simposio di C.A.Sa.

Stampa

Simposio_tracc_Large Simposio_tracc_Large Una domanda provocatoria e dalla risposta non scontata è al centro del primo appuntamento del ciclo di incontri culturali "Il gusto della parola", promosso dall'Associazione (C.A.Sa.). Sabato 28 gennaio 2012 a Lecce presso la sala conferenze dell'Hilton Garden Inn dalle ore 16.00 alle ore 19.00 si discuterà e si approfondirà il tema della bellezza della vita anche in quelle situazioni in cui sembra sia negata, interrotta, invisibile: un percorso animato da esperti, persone competenti, appassionate e attraverso l'approfondimento dei concetti di bellezza, vita, malattia.
Gli incontri si rivolgono in particolare a chi si confronta quotidianamente con situazioni di sofferenza e vuole mantenere aperta la propria vita ad un orizzonte di trascendenza, ritenendo possibile vivere un'esistenza ricca e piena, anche in situazioni di precarietà.
Ad offrire contributi e spunti di riflessione il dr. Paolo Zuppi, medico, membro del Comitato di aggiornamento scientifico della Società Italiana di Endocrinologia, esperto in storia della medicina e antropologia medica; il prof. Marco Piccinno, docente di Pedagogia Sperimentale presso l'Università del Salento, il dott. Olivier Piazza, cultore di Antropologia Filosofica e la presidente dell'Associazione C.A.Sa., Maria Teresa Pati.
Inaugurerà il simposio il Sindaco di Lecce, Dott. Paolo Perrone, che con la sua Amministrazione sostiene e patrocina il progetto culturale "Il gusto della parola".