Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

"Educare alla custodia del creato per sanare le ferite della terra". Un convegno dell'Oikos di Galatina

E-mail Stampa PDF

tramonto_a_Galatina tramonto_a_Galatina Dopo una torrida, interminabile estate, durante la quale tanti ettari di bosco sono andati in fumo, i bagni in mare non sono stati refrigeranti come in passato, la terra ha tremato più volte in Emilia ed è avvenuto il riconoscimento ufficiale della gravità dell'inquinamento ambientale provocato dall'ILVA di Taranto, ecco un invito alla riflessione su come "Educare alla custodia del creato per sanare le ferite della terra". Ce lo offrono i quattro giorni del convegno, che il Centro Ecumenico Oikos di Galatina, d'intesa con l'Ufficio Ecumenico della Diocesi di Otranto, ha organizzato all'apertura dell'anno sociale 2012 –13, secondo il seguente programma:
- domenica, 30 settembre p. v.– ore 18,30 – chiesa di S. Biagio in Galatina:  "Celebrazione eucaristica con riflessione sul creato".
- martedì, 2 ottobre p.v. – ore 19,00 – nella sala G.Pollio della Parrocchia S.Biagio: a)intervento del sindaco di Galatina, dott. Cosimo Montagna, che tratterà il tema " La sostenibilità ambientale e l'impegno dell'Amministrazione Comunale";
b) il geologo Paolo Sansò, docente presso l'Università del Salento, tratterà il tema "Conoscere per prevenire: la pericolosità sismica";
c)il dott. Ludovico Maglie, presidente dell'Ordine degli agronomi e dei dottori forestali della Provincia di Lecce terrà una relazione su "I sistemi agricoli occidentali e la fame nel mondo: le due facce della globalizzazione";  d) intermezzo musicale a cura del gruppo musicale AFRIKULTURA.
- venerdì, 5 ottobre p. v. – ore 19,00 – nella stessa sala G.Pollio: Incontro interconfessionale sul tema "Come sanare le ferite del cuore". Dalla storia di Giuseppe venduto dai fratelli, un itinerario di guarigione delle ferite del cuore e della terra. Presiede S.E.Mons. Donato Negro, Arcivescovo di Otranto. Relatori: pope Mihai Driga (Chiesa Ortodossa Rumena); pastore Giuseppe Neglia (Chiesa di Cristo); fratel Daniele Moretto (Chiesa Cattolica – Comunità di Bose).
Intrattenimento musicale del duo C. De Fabrizio (pianoforte) – L. Carluccio (violino).
- domenica, 7 ottobre p. v. – ore 7,00 – dal piazzale Bianchini partenza in pullman per una visita naturalistica, guidata dal geologo prof. Paolo Sansò, secondo l'itinerario: Leuca (Santuario), giro in barca facoltativo, visita della Grotta del diavolo, Marina di Alliste e Gallipoli.
Il Centro Ecumenico Oikos è lieto di rivolgere il suo invito a tutti, in particolare a coloro, giovani e meno giovani, che, sensibili ai problemi ambientali, sentono l'urgenza di conoscere per prevenire.

 

Per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri: 0836 639734, 0836 563467.


Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 226 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 6188223
You are here: Iniziative Galatina "Educare alla custodia del creato per sanare le ferite della terra". Un convegno dell'Oikos di Galatina