La SBV pallavolo Galatina batte l'Ugento & Taviano per 3 a 0

Stampa

sbvugento sbvugento Seconda vittoria casalinga per la SBV Pallavolo Galatina che contro i Falchi Ugento & Taviano conferma quanto di buono visto in apertura di campionato, aggiudicandosi il match con un netto 3 a 0. Classico sestetto per la SBV: Giugno e Cesari di banda, Calò in palleggio, Giaccari opposto, Codazzo libero, Tundo al centro. L' unica novità è rappresentata dal centrale Peluso al posto del giovane Antonaci. Il primo set si mostra equilibrato con le due squadre che si studiano a vicenda.

Gli ospiti sembrano meno timorosi e più decisi ed impongono il proprio gioco portandosi sul 10 a 9 grazie agli attacchi del suo centrale Giannotta, che più volte nel corso del match "buca" il muro galatinese. Ma la SBV Pallavolo Galatina si rifà sotto portandosi sull' 13 a 15 grazie ad una serie di battute del laterale Cesari; questo spinge il Mister avversario a chiamare tempo per cercare di rompere il ritmo battuta, ma la giovane ala rimane concentrata ed esegue la rimonta:15 a15. Dopo questo primo momento di insicurezza la SBV Galatina detta il proprio gioco concludendo il set sul 25 a 18, grazie anche a due ace del capitano Giugno. Nel secondo set la SBV appare più determinata ed ordinata, infatti si porta subito sul 12 a 4, dopo di che una fase buia caratterizza il gioco galatinese che rimanda nel campo avversario palle facili che questi trasformano in punti portandosi a meno 3. Mister Vestri chiama time per dare una scossa alla squadra, e ci riesce perfettamente, infatti il capitano Giugno e l'opposto Giaccari mettono a segno degli ace concludendo il set sul 25-14. Nel terzo set Antonaci parte titolare al posto del centrale Peluso, che grazie ad una serie di muri porta il Galatina sul 5-3, ma a causa di alcune battute sbagliate dal nostro opposto per aver pestato la linea, come già accaduto in precedenza, e a degli attacchi di Scalese i Falchi Ugento & Taviano recuperano leggermente. La ripresa non tarda ad arrivare e con uno scatto d'orgoglio, la squadra casalinga chiude il terzo ed ultimo set sul 25-14, vincendo l'incontro. Una nota positiva da evidenziare è rappresentata dall'esordio del giovanissimo laterale Navone, classe 95, uno dei tanti ragazzi proiettati verso questa nuova esperienza, nel campionato professionista, dalla società galatinese.