Galatina.it

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
"C'è un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Viva Athena
Parva

Idee

Tutti ti cercano

E-mail Stampa PDF

tutticercano tutticercano E, usciti dalla sinagoga, si recarono subito in casa di Simone e di Andrea, in compagnia di Giacomo e di Giovanni. La suocera di Simone era a letto con la febbre e subito gli parlarono di lei. Egli, accostatosi, la sollevò prendendola per mano; la febbre la lasciò ed essa si mise a servirli. Venuta la sera, dopo il tramonto del sole, gli portavano tutti i malati e gli indemoniati.

Leggi tutto...

Taci! Esci da quell'uomo!

E-mail Stampa PDF

Jesus_esorc Jesus_esorc Andarono a Cafarnao e, entrato proprio di sabato nella sinagoga, Gesù si mise ad insegnare. Ed erano stupiti del suo insegnamento, perché insegnava loro come uno che ha autorità e non come gli scribi. Allora un uomo che era nella sinagoga, posseduto da uno spirito immondo, si mise a gridare: «Che c'entri con noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci! Io so chi tu sei: il santo di Dio». E Gesù lo sgridò: «Taci! Esci da quell'uomo».

Leggi tutto...

Pescatori di uomini

E-mail Stampa PDF

sanpietroIMG_7984 sanpietroIMG_7984 Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù si recò nella Galilea predicando il vangelo di Dio e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete al vangelo». Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini».

Leggi tutto...

Dove abiti?

E-mail Stampa PDF

Duccio_di_Buoninsegna_Dove_abiti Duccio_di_Buoninsegna_Dove_abiti Il giorno dopo Giovanni stava ancora là con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l'agnello di Dio!». E i due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù. Gesù allora si voltò e, vedendo che lo seguivano, disse: «Che cercate?». Gli risposero: «Rabbì (che significa maestro), dove abiti?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove abitava e quel giorno si fermarono presso di lui; erano circa le quattro del pomeriggio.

Leggi tutto...

Eretico e pignolo praticamente poeta. Un originale ritratto intervista di Michele Caparezza

E-mail Stampa PDF

MicheleCaparezzaSandraStefanizzi2 MicheleCaparezzaSandraStefanizzi2 Intervista a Michele Caparezza realizzata durante gli allestimenti dell'Eretico tour al Livello 11/8 di Trepuzzi
Sandra: Com'erano i tuoi temi alle elementari, alle medie o alle superiori? C'era già in embrione l'approccio che hai ora nei confronti della scrittura?
Michele: Faccio un preambolo. Alle elementari e alle medie ero una persona completamente diversa da come vengo percepito adesso. Ero supertimido, timido a livelli patologici.

Leggi tutto...

Pagina 7 di 15

Articoli correlati

L'editoriale

Strabismi

Strabismi, il libro

Valentina Chittano, Raffaella Calso                 Strabismi

Una canzone al giorno

La ricetta di oggi

Pasta, fagioli e cozze

Manuela Mercuri      
La ricetta di oggi

I più letti della settimana

Cerco cuccia!

Login

Chi è online

 69 visitatori online

Statistiche

Utenti : 5
Contenuti : 4439
Link web : 4
Tot. visite contenuti : 5841184
You are here: Idee